MUSICA E FILOSOFIA: Creatura del suono, della voce e della parola Riascoltando Diotima di Mantinea - Frammenti

Venerdì 3 Maggio ore 17.30


Primo incontro del ciclo

Creatura del suono, della voce e della parola
Riascoltando Diotima di Mantinea - Frammenti

Assecondando la provocazione alla musica del tutto interna al testo zambraniano, ecco il primo di cinque incontri, da dipanarsi nell'arco di un anno, dedicati a Diotima.

I musicisti Peter Bajetta, Marta Espejo Fernandez, Davide Pigozzi, Erika Zoi si confrontano creativamente - ed è una delle prime volte nella storia - con Diotima secondo Zambrano.
Il pezzo diventa canovaccio, ossatura, raggio capace di chiamare a raccolta intorno a sé diverse espressioni artistiche. Avremo, così, nella scultura gli apporti di Raffaella Robustelli e Giovanni Marconi e nella pittura quello di Polet (Paola Polettini), a rinforzo di ciò che si sentirà.

Inoltre, in ambito filosofico, il prezioso contributo di Chiara Zamboni che tratteggerà, fra l'altro, le implicazioni naturali e i paesaggi mediterranei entro lo scritto zambraniano nel suo Diotima e la Natura. Infine Giuliana Savelli e Margherita Anselmi con alcune considerazioni.

Saranno presenti i due pianisti, Marta Espejo Fernandez, Davide Pigozzi, che daranno un loro contributo allo svolgimento della parte musicale.

Tutti i brani musicali sono registrazioni video–audio.

Per l’articolazione dell’incontro e il profilo degli autori vedere il programma di sala allegato.


Allegato: Locandina Diotima.pdf (202.9Kb)

Visualizza tutte le news | Attivita' del Circolo della Rosa